Domenica 20 Marzo Vicovaro un borgo tra arte e natura

Sulle orme del Grand Tour tra gli antichi acquedotti romani e le chiese rupestri

Domenica 20 marzo saremo a Vicovaro, per scoprire insieme i tesori inaspettati che ci riserva l’unico borgo del Parco dei Monti Lucretili che si affaccia sull’Aniene.
L’appuntamento è alle 9,30 al piazzale di San Cosimato di fronte al punto informativo del Parco. Costeggiando il fiume scenderemo lungo il tracciato dell’antica Via Valeria per ammirare i magnifici scorci più volte ritratti dagli artisti del Gran Tour. Raggiungeremo il Ponte dell’Acquedotto Claudio in prossimità della Chiesa di Sant’Antonio, eretta sui resti delle Mura Poligonali Eque, per poi risalire nel centro storico e visitare il Tempietto di San Giacomo Maggiore (XV sec.), originale ed unico esempio di arte dalmata nella Valle dell’Aniene (con lo splendido portale arricchito dalle sculture di Domenico da Capodistria e Giovanni da Traù, l’odierna Trogir) e le belle chiese medievali e rinascimentali.
Alle 14,30 ci sarà la visita guidata agli Eremi di San Benedetto e alle 15,30 andremo alla scoperta delle antiche vestigia di epoca romana lungo gli antichi acquedotti Claudio e Marcio (dove avremo modo di conoscere i meccanismi che per secoli sono stati usati per la gestione dell’acqua) e delle chiese rupestri, utilizzate come luogo di culto fino alla fine del ‘700.

Costo delle visite guidate: 5,00 Euro.
È necessaria la prenotazione

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI:
Mail: escursioni@vivianiene.org
Tel.: 335 362.353 (Antonella)