3 Marzo: da Subiaco a Madonna della Pace

Guarda il programma

Il primo evento di questa edizione di viviAniene si svolge nell’alta Valle. Si parte, a piedi, in canoa e a cavallo, dal centro di Subiaco e, costeggiando il fiume, si arriva a Madonna della Pace, una frazione di Agosta. Gli escursionisti, lungo il percorso potranno ammirare il ponte medievale di San Francesco, nei pressi dell’omonimo convento. Lasciato il paese ci si inoltra tra i boschi fino all’arrivo a Madonna della Pace, dove è prevista la degustazione di prodotti tipici, curata dalla condotta Slow Food Alta Valle dell’Aniene.

Si potrà scoprire il gusto particolare dell’olio extravergine di oliva del Frantoio Carlini, aromatizzato all’arancia e al limone, e le marmellate a km 0 della Gelateria Tirabassi di Subiaco. Sarà con noi anche l’Associazione MAISOLI che, oltre ad offrici buonissimi dolci fatti in casa, ci illustrerà la propria attività di sostegno sociale.

Nel pomeriggio tutti ad Agosta per visitare il Museo Civico della Civiltà Contadina. Nella Valle dell’Aniene i musei della Civiltà Contadina sono molti, ma mai ripetitivi, perchè in ciascuno di essi c’è modo di scoprire particolarità e tradizioni che identificano i diversi paesi. Nel museo di Agosta, tra le tante curiosità, si trova una piccola sezione interamente dedicata alla pesca dei gamberi di fiume e delle rane, due specie che, in questo tratto dell’Aniene, dove il fiume rallenta la sua corsa, fino a qualche decina di anni fa arricchivano le mense degli agostani e dei loro vicini.

Photo Gallery